Torna Dublin Tech Summit 2024 tra innovazione e opportunità

Il 29 e il 30 maggio 2024 ritorna presso la Royal Dublin Society di Dublino il Dublin Tech Summit, uno dei festival tecnologici più importanti d’Europa che si tiene annualmente dal 2017.

La partecipazione italiana è stata sostenuta dall’Italian Trade Agency (ITA), noto anche come Istituto per il Commercio Estero (ICE). Questo ente si impegna attivamente a favorire lo sviluppo economico e commerciale delle imprese italiane sui mercati internazionali.

Anche noi di WhoTeach,  la nostra piattaforma professionale di Digital Learning dotata di nuove funzionalità di Intelligenza Artificiale, parteciperemo all’evento. In questo articolo, lo esploreremo più approfonditamente.

Iniziative e temi del Dublin Tech Summit 2024

Il Dublin Tech Summit riunisce professionisti e aziende di spicco a livello internazionale, che condividono le loro esperienze e illustrano come portano innovazione attraverso le tecnologie più avanzate.

Tra i temi in agenda quest’anno, si prevede un focus su AI e machine learning, il suo impatto sul mercato del lavoro e sulla società nel suo insieme. L’impatto dell’IA è sempre più evidente: non si tratta solo di migliorare l’efficienza nello sviluppo di software, ma di penetrare anche in aspetti come le percezioni visive, la gestione spazio-temporale e persino le decisioni. L’IA non solo semplifica compiti complessi, ma si evolve anche in un’entità in grado di comprendere e agire in modi che richiedono intelligenza e discernimento, rendendo la vita quotidiana più agevole e efficiente.

Verranno trattati anche temi riguardo le ultime tecnologie emergenti nel settore come metaverso e VR & AR, riguardo la sicurezza digitale come cybersecurity e lo sviluppo delle tecnologie spaziali come space tech.

DTS24 ospiterà anche una serie di relatori provenienti da aziende tecnologiche leader del settore come Apple, Microsoft, Google e molte altre. Ad esempio, interverranno Omar Hatamleh, Chief Advisor per Artificial Intelligence and Innovation dalla NASA che contribuisce a promuovere iniziative di intelligenza artificiale all’interno dell’organizzazione e Sasha Rubel, Head of Public Policy per AI and Machine Learning da Amazon Web Services (AWS) che approfondirà il tema dello sviluppo di un ambiente favorevole all’adozione responsabile delle tecnologie AI e machine learning.

All’interno del DTS24 saranno allestiti quattro palchi distinti: uno per presentazioni e conferenze, un altro dove leader del settore potranno condividere le loro idee e soluzioni innovative, un terzo riservato agli spazi espositivi per le startup, e infine, un quarto dedicato a esperienze esclusive e workshop specializzati.

La partecipazione italiana

ITA ICE, come ogni anno, ha riscosso molto successo come promotrice della partecipazione collettiva delle imprese italiane alla fiera contribuendo così a garantire la presenza italiana e a favorire lo sviluppo dell’innovazione e dell’imprenditoria italiana all’estero.

Il padiglione dedicato, esteso su circa 100 metri quadrati, non ospiterà solo gli spazi espositivi per le startup e le PMI partecipanti ma offrirà anche un’ampia gamma di workshop, seminari e attività interattive per favorire lo scambio di conoscenze e l’approfondimento delle tematiche tecnologiche più attuali.

Le edizioni precedenti hanno registrato un notevole afflusso, con la partecipazione di oltre cento startup provenienti da vari settori e più di duecento relatori internazionali provenienti da tutto il mondo. Per questa edizione, ci si aspetta la partecipazione di 8.000 appassionati di tecnologia e centinaia di relatori e rappresentanti provenienti da 60 paesi diversi.

Whoteach al DTS24

Anche noi di WhoTeach parteciperemo al Dublin Tech Summit 2024, pronti a condividere le nostre soluzioni di Digital Learning all’avanguardia e a cogliere nuove opportunità di crescita e collaborazione nell’ambito tecnologico

Come abbiamo già fatto in occasione della MWC a Barcellona e della Fiera Didacta di Firenze, presenteremo le feature innovative della nostra piattaforma di digital learning come la creazione di contenuti didattici in maniera più semplice e veloce grazie all’utilizzo di Intelligenza Artificiale e Intelligenza Artificiale Generativa.

Inoltre, questa opportunità ci permetterà di conoscere e confrontarci con leader e esperti del settore provenienti da altre realtà in un’ottica di crescita e scambio reciproco.

Conclusione

Il Dublin Tech Summit 2024 offre alle startup e PMI innovative italiane prospettive uniche di networking e contatto con gli attori più significativi del mondo dell’innovazione sia irlandese che internazionale.

Come azienda siamo entusiasti di partecipare ad un evento così importante che con un’ampia gamma di relatori esperti, un’area espositiva e diverse startup da scoprire, offre l’opportunità di arricchirsi di nuove prospettive e relazioni nel campo tecnologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − 11 =